Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Vedervi ridere

Ti guardavo da lontano ma non troppo, mentre partecipavi all'avventura per bambini organizzata dal team del Castello di Gropparello (a proposito: chiunque voi siate, andateci!). Ti guardavo sperando di vederti ridere, e ridevi di gusto, il suono e il viso più belli del mondo, insieme agli altri piccoli cavalieri, pronti con i loro costumi e le loro spade di plastica a sfidare orchi e streghe.

Adelaide l'anno in meno lo sente, in questi casi, ed e' stata un po' a fianco a me, un po' a fianco alla mamma, tranquilla, sorridente sì, anche se in modo più composto, più timido, più piccolo.

Tu Ginevra, invece, ti sei goduta la giornata quasi come se non ci fossimo, noi genitori. In mezzo ad animatori e compagni conosciuti un minuto prima, sei stata nella mischia, rispettando le regole, rincorrendo l'orco, un po' in disparte, non in prima fila che non si sa mai, ma facendoti comunque trascinare dal gioco.

Entrambe siete state, oltretutto, perfette cuginette maggio…

Ultimi post

Un parco giochi deserto

Tutti Nove

Un sentimento...

I tablet non uccideranno i nostri figli

Buona fine, migliore inizio?

ON the shoulders (di nuovo)

La terza infanzia

Mamma voglio la coppa (e la coppa gelato)

14 Settembre 2016

Nessun tabù